vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Gascromatografia

Mediante la tecnica gascromatografica è possibile la separazione di una miscela di composti volatili e la determinazione della sua composizione.
gacromatografia

Lo strumento in dotazione al Centro è provvisto di un iniettore split/splitness in cui è possibile iniettare manualmente i campioni con una siringa.

Lo strumento utilizza idrogeno come carrier.

La separazione del campione nei singoli componenti avviene all'interno della colonna posta nel comparto termostatato.

Lo strumento ha in dotazione 2 colonne capillari:

  • HP-5 lunghezza 30 m, diametro interno 0.320 mm, film 0.25 mm,
  • HP-PONA lunghezza 50 m, diametro interno 0.200 mm, film 0.50 mm, specifica per le analisi di composti organici volatili (VOC)

L'identificazione dei composti avviene nel rivelatore a ionizzazione di fiamma (FID) che possiede una buona risposta a molti composti organici.

Contatti

Stefano Cerini

Cat. D - area tecnica, tecnico - scientifica ed elaborazione dati

CHIMIND - Servizi tecnici di laboratorio

Viale del Risorgimento 4

Bologna (BO)

tel: +39 051 20 9 3657

fax: +39 051 20 9 3654